L'Osservatorio Wealth Management
di Morri Rossetti

Homepage2021-04-29T12:13:23+02:00

Articoli

Commento a Risposta ADE n. 266 del 19 aprile 2021 – Ai fini della configurazione come holding finanziaria non rileva l’ammontare e la composizione dell’attivo circolante

06 Mag 2021|

Il presente contributo è finalizzato ad indagare sul recente orientamento assunto dall’Agenzia delle Entrate in merito alla corretta definizione dell’ambito soggettivo dell’art. 162bis del DPR n. 917/86 (TUIR), quale emerge dalla Risposta ad interpello n. 266 del 19 aprile 2021.

Com’è noto, la predetta norma si inserisce nell’ambito delle disposizioni generali comuni ai fini dell’applicazione dell’imposta sui redditi e dell’IRAP. In essa, al comma 1, si procede alla definizione di alcune categorie di soggetti passivi: intermediari […]

Carica altri articoli

Il conferimento disgiunto di nuda proprietà e usufrutto nell’ambito dello scambio di partecipazioni ex art. 177, secondo comma TUIR

29 Mar 2021|In evidenza, Società|

Premessa

Come noto l’art. 177, secondo comma, TUIR, disciplinando la fattispecie di scambio di partecipazioni di controllo mediante conferimento, introduce nell’ordinamento il cd. regime di “realizzo controllato”, in forza del quale le partecipazioni ricevute dal conferente all’esito del conferimento “sono valutate, ai fini della determinazione del reddito del conferente, in base alla corrispondente quota di voci di patrimonio netto formato dalla conferitaria per effetto del conferimento”. La fruizione di tale regime realizzativo – derogatorio rispetto al […]

Commento a Risposta ADE n. 159 del 8 marzo 2021 – Fattispecie di realizzo ex art.6, comma 6, del Dlg 461/97

25 Mar 2021|In evidenza, Intestazione fiduciaria|

L’Istante è una società fiduciaria “statica” che amministra, ai sensi della legge 23 novembre 1966 n. 1939, beni di terzi con o senza intestazione.

Per i beni o rapporti situati all’estero, amministrati fiduciariamente con o senza intestazione, ove previsto dalla legge, la società fiduciaria funge da sostituto di imposta – ove possibile – in relazione ai redditi di capitale ed ai redditi diversi percepiti dai clienti fiducianti all’estero e assolve agli obblighi comunicativi, sollevando così il […]

Commento a Risposta ADE n. 132 del 2 marzo 2021 – regime fiscale applicabile alle operazioni di cartolarizzazione immobiliare

17 Mar 2021|In evidenza, Società|

L’Agenzia delle Entrate, con la risposta a interpello n. 132 del 2 marzo 2021, ha fornito per la prima volta importanti chiarimenti in ordine al regime fiscale dei proventi da gestione immobiliare prodotti nell’ambito di una cartolarizzazione immobiliare.

La Legge di Bilancio 2019 (L. n. 145/2018) ha esteso le disposizioni relative alla cartolarizzazione dei crediti anche alle “operazioni di cartolarizzazione dei proventi derivanti dalla titolarità di beni immobili” mediante l’introduzione degli articoli 7, comma 1 lett. […]

Commento alla Risposta dell’ AdE n. 106/2021 – Trust e presupposto impositivo ai fini dell’imposta sulle successioni e donazioni

08 Mar 2021|In evidenza, Trust|

Con la risposta n. 106 del 14.02.2021 l’Agenzia delle Entrate ha fornito, in pochi ma concisi passaggi, una notabile interpretazione riguardo al presupposto impositivo rinvenibile, ai sensi delle imposte in commento, con specifico riferimento ai trust.

Tralasciando la disamina della fattispecie concreta sottoposta dall’istante, è importante svolgere alcune considerazioni riguardo all’approccio dell’Agenzia che, evidenziamo sin d’ora, appare essere per il momento (1) solo parzialmente innovativo, dati i margini interpretativi; e, ciononostante, (2) di grande impatto, per […]

La portata espansiva degli Hallmarks D nell’ambito applicativo della DAC 6

05 Mar 2021|Cross Border, In evidenza|

Premessa

La normativa DAC 6 introdotta con la direttiva 2018/822/UE (la “Direttiva”) e recepita a livello domestico mercé il D.lgs. 30 luglio 2020, n. 100, nell’ottica di implementare lo scambio automatico di informazioni tra le Amministrazioni Finanziarie degli Stati Membri, ha introdotto nuovi ed ulteriori obblighi di comunicazione dei meccanismi transnazionali attuati, organizzati o strutturati da un intermediario e messi a disposizione di un contribuente. Il legislatore europeo, ben consapevole delle multiformi dinamiche tramite le quali […]

Commento a Risoluzione ADE n. 12/E del 18 febbraio 2021 – Criteri di territorialità nella fiscalità delle gestioni patrimoniali dei c.d. “neo residenti”

01 Mar 2021|Altri strumenti di pianificazione, In evidenza|

L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione in commento, ha fornito doverosi chiarimenti in merito ad alcuni aspetti legati al regime fiscale delle gestioni patrimoniali effettuate da soggetti operanti nel settore del private banking – vale a dire l’insieme di servizi di investimento finanziari e di consulenza personalizzati e dedicati alla gestione del patrimonio del cliente – a coloro che si avvalgono del regime opzionale dei c.d. “neo residenti” ex art. 24-bis TUIR.

Come noto, la L. […]

Bene culturale giuridicamente proteggibile

24 Feb 2021|Arte e beni culturali, In evidenza|

La nozione di “bene culturale” la si ricava dagli artt. 2, comma 2, 10 e 11 del “Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio” (d.lgs. 22 gennaio 2004 n. 42; di seguito “Codice”). Ai sensi della prima disposizione “sono beni culturali le cose immobili e mobili che, ai sensi degli articoli 10 e 11, presentano interesse artistico, storico, archeologico, etnoantropologico, archivistico e bibliografico e le altre cose individuate dalla legge o in base alla legge […]

La responsabilità degli amministratori all’interno delle Società Benefit

22 Feb 2021|In evidenza, Società|

Le Società Benefit, come noto, perseguono l’obiettivo di creare un impatto positivo sulla collettività e sull’ambiente. Per questo motivo, chi amministra tali enti societari ha l’obbligo di tenere in considerazione le conseguenze delle proprie scelte di gestione sulla società, l’ambiente e gli “altri portatori di interesse”.

Ai sensi dell’art. 1, comma 380 della L. n. 208/2015, infatti, le Società Benefit devono essere amministrate in modo da bilanciare l’interesse dei soci e perseguire le finalità di beneficio […]

La donazione con condizione di riversibilità

19 Feb 2021|In evidenza, Successioni e donazioni|

La donazione con condizione di riversibilità è disciplinata dagli artt. 791 e 792 c.c.

Si tratta di un istituto, piuttosto trascurato nel nostro ordinamento giuridico, che affonda le proprie radici nella legislazione francese di epoca rivoluzionaria.

La condizione di riversibilità consente la restituzione al donante del bene donato, libero da pesi o ipoteche, nel caso di premorienza del solo donatario o del donatario e dei suoi discendenti. L’operare della riversibilità produce l’effetto di travolgere tutte le alienazioni […]

Commento risposta AdE n. 5-2021 – “Valutazione automatica” e determinazione valore quota Società Semplice

16 Feb 2021|In evidenza, Società|

Con la Risposta n. 5 del 5 gennaio 2021, l’Agenzia delle Entrate ha analizzato l’applicabilità della “Valutazione automatica” così come definita dall’art. 34, comma 5 del D.Lgs. n. 346 del 31 ottobre 1990 (Testo unico delle disposizioni concernenti l’imposta sulle successioni e donazioni – di seguito denominato “TUS”) alla determinazione del valore di una quota di Società Semplice, che un soggetto persona fisica deve dichiarare in sede di donazione o dichiarazione di successione, quando la […]

Carica altri articoli