L'Osservatorio Wealth Management
di Morri Rossetti

Homepage2021-04-29T12:13:23+02:00

Articoli

Applicabile la presunzione ex art. 2, comma 2-bis, TUIR anche nel caso di trasferimento “mediato” della residenza verso un paese black – list

17 Giu 2021|

Nel caso in cui un cittadino italiano muova la propria residenza fiscale verso un paese non black – list e, successivamente, la trasferisca, senza “transitare” dall’Italia, verso un paese black – list troverà in ogni caso applicazione la presunzione di cui all’art. 2, comma 2-bis del TUIR. È quanto statuito dalla Suprema Corte nell’ambito della Ord., 25 maggio 2021, n. 14240.

 

La fattispecie dedotta in giudizio

La Corte di Cassazione con l’Ord., 25 maggio 2021, n. 14240 […]

Carica altri articoli

La disciplina delle presunzioni nell’ambito delle disposizioni relative al monitoraggio fiscale – commento a Cass. civ., sez. VI, ordinanza 27 maggio 2021, n. 14834

14 Giu 2021|Cross Border, In evidenza|

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza in commento, analizza la disciplina delle presunzioni nell’ambito delle disposizioni relative al monitoraggio fiscale.

In particolare, i giudici di legittimità tornano sulla tematica, da tempo dibattuta sia in dottrina, sia in giurisprudenza, della possibile retroattività della disciplina sulle violazioni da investimenti in Paesi a c.d. “fiscalità privilegiata” ponendo, al contempo, in evidenza che la prova della sussistenza di redditi all’estero in evasione d’imposta possa essere fornita, non solo mediante la […]

Esenzione da tassazione per plusvalenze realizzate o re-investite in partecipazioni in Start Up e PMI innovative – art. 14 Decreto Legge 25 maggio 2021 n. 73

03 Giu 2021|In evidenza, Società|

Il D.L. 25 maggio 2021, n. 73 (“Decreto Sostegni-bis”), all’art. 14 introduce nell’ordinamento, in via temporanea e al ricorrere di determinate condizioni, due ipotesi di esenzione da imposizione per le plusvalenze realizzate da persone fisiche mediante cessione di partecipazioni.

Mentre la prima esenzione ricorre in relazione alla cessione di partecipazioni detenute in Start – Up e PMI Innovative, la seconda riguarda anche società diverse da quest’ultime, tuttavia la detassazione è riconosciuta in caso di reinvestimento del […]

Regime impositivo del trasferimento di un fabbricato estero – commento a Agenzia delle Entrate, risposta a interpello 18 maggio 2021, n. 350

01 Giu 2021|Cross Border|

L’Agenzia delle Entrate, con la risposta in commento, analizza il regime fiscale applicabile al trasferimento di talune porzioni immobiliari di un fabbricato sito in Svizzera a una società di capitali di diritto elvetico.

Il caso di specie trae origine dall’istanza proposta da due contribuenti, fratello e sorella, fiscalmente residenti in Italia e aventi doppia cittadinanza – italiana e svizzera. Gli istanti nel 2016 ricevono dalla madre per atto di donazione[1] alcune quote immobiliari di […]

Imposta sulle successioni e donazioni al momento dell’attribuzione al beneficiario – Risposte ADE 351 e 352 del 2021

28 Mag 2021|Trust|

L’Agenzia delle Entrate, nelle recenti Risposte ad interpello del 18 maggio 2021, n. 351 e 352, ha fornito alcuni importanti chiarimenti in tema di trattamento fiscale dei trust, sia ai fini delle imposte dirette che delle imposte indirette, nonché con riferimento agli obblighi di compilazione del cd. “Quadro RW”.

Nella risposta a interpello  del 18 maggio 2021, n. 352, l’Agenzia delle Entrate chiarisce che, in caso di revoca  del trust, con ritorno del patrimonio vincolato […]

Risoluzione della donazione per mutuo dissenso

26 Mag 2021|Successioni e donazioni|

Il regime fiscale derivante dalla risoluzione di un contratto di donazione per mutuo dissenso è stato oggetto nel tempo di confliggenti interpretazioni. Tale dibattito riflette la contrapposizione di tesi in merito alla qualificazione civilistica di tale fattispecie.

Ai fini civilistici, infatti, secondo una prima impostazione, l’atto di scioglimento per mutuo dissenso dovrebbe essere qualificato come una donazione essa stessa (cd. “contrarius actus”). Si tratterebbe, in altre parole, di una donazione “uguale e contraria” rispetto alla precedente. […]

Criptovalute: territorialità delle plusvalenze da cessione di criptovalute e implicazioni per il regime dei c.d. “neo-residenti”

21 Mag 2021|Cross Border|

Come noto, le criptovalute sono definite come rappresentazioni digitali di valore, non emesse da una banca centrale o da un’Autorità pubblica e non collegate necessariamente a una valuta avente corso legale.

Nonostante siano ormai utilizzate come mezzo di scambio, non è ancora chiaro se possano essere considerate come moneta a tutti gli effetti. Per potersi qualificare come tali, infatti, le criptovalute dovrebbero svolgere tutte le funzioni economiche comunemente attribuite alle valute governative, ovverosia:

MONTHLY ROUNDUP | I principali aggiornamenti in materia di Wealth Management del mese di Aprile 2021

20 Mag 2021|In evidenza|

I principali aggiornamenti in materia di Wealth Management del mese di Aprile 2021.

  • Trust e azione di riduzione
  • La fiscalità del collezionista d’arte: prime considerazioni
  • Conferimento di partecipazioni da parte di persona fisica in holding, in regime di realizzo controllato
  • Note sul trasferimento della residenza fiscale in corso d’anno

Scarica il documento:

MRU – Wealth Management – Aprile 21

Art. 177, comma 2-bis del TUIR: Il rispetto delle soglie di partecipazione è esteso, applicando l’effetto “demoltiplicativo”, a tutte le società indirettamente controllate dalla Holding oggetto di conferimento.

13 Mag 2021|Holding di famiglia|

Premessa

Il legislatore, mercé l’introduzione dell’art. 11-bis del D.L. 30 aprile 2019 (Decreto crescita), nell’intento di ampliare l’ambito applicativo del cd. regime di realizzo controllato (o di “neutralità indotta”) di cui all’art. 177, secondo comma TUIR, ha arricchito la disposizione da ultimo citata con il comma 2-bis. Ai sensi della cennata novella normativa il regime di realizzo controllato (derogatorio rispetto a quanto previsto dall’art. 9 del TUIR), è subordinato al conferimento di partecipazioni che consentano alla […]

Commento a Risposta ADE n. 266 del 19 aprile 2021 – Ai fini della configurazione come holding finanziaria non rileva l’ammontare e la composizione dell’attivo circolante

06 Mag 2021|Holding di famiglia|

Il presente contributo è finalizzato ad indagare sul recente orientamento assunto dall’Agenzia delle Entrate in merito alla corretta definizione dell’ambito soggettivo dell’art. 162bis del DPR n. 917/86 (TUIR), quale emerge dalla Risposta ad interpello n. 266 del 19 aprile 2021.

Com’è noto, la predetta norma si inserisce nell’ambito delle disposizioni generali comuni ai fini dell’applicazione dell’imposta sui redditi e dell’IRAP. In essa, al comma 1, si procede alla definizione di alcune categorie di soggetti passivi: intermediari […]

Detrazioni fiscali riconosciute alle persone fisiche che investono in PMI e Start up Innovative

04 Mag 2021|Società|

La Legge di Bilancio 2017 ha introdotto l’opportunità, ancora in vigore, per i soggetti persone fisiche che investono nel capitale di PMI e Start up innovative, di detrarre dall’IRPEF, nella dichiarazione dei redditi relativa all’anno di imposta in cui tali investimenti sono effettuati, il 30% dell’importo investito, a condizione che tale investimento sia mantenuto per almeno 3 anni consecutivi e per un importo massimo agevolabile di 1.000.000,00 di Euro.

L’ Art. 38, comma 7 e comma […]

Carica altri articoli