Patto di famiglia

Cass. Civ. Sez. V, 24.12.2020 n. 29506 – La discrasia tra profili privatistici e fiscali del patto di famiglia

2021-06-01T17:15:23+02:0009 Feb 2021|

Premessa Con la Cass. Civ. Sez. V, 24.12.2020 n. 29506 la Suprema Corte di Cassazione si è recentemente pronunciata in merito al trattamento impositivo applicabile al patto di famiglia ribaltando il proprio precedente orientamento sul punto espresso con la sentenza n. 32823 del 19.12.2018. In estrema sintesi, nella più recente interpretazione della Corte, la liquidazione, comportando in capo al legittimario un incremento patrimoniale direttamente ed indefettibilmente collegato all’attribuzione dell’azienda o delle partecipazioni al beneficiario, sconterebbe l’applicazione delle aliquote e delle franchigie previste dal D.lgs. n. 346 del 1990 per i rapporti intercorrenti tra il disponente ed il legittimario. Ciò che [...]

Quota di legittima e imputazione ex se nel patto di famiglia

2020-09-28T12:10:41+02:0023 Set 2020|

I legittimari sono le persone alle quali, in virtù del particolare legame con il de cuius, per legge è riservata una quota di eredità (“quota di riserva” o “legittima”). Ai sensi dell’art. 536 c.c., i legittimari sono: il coniuge, i figli, ai quali sono equiparati i discendenti, che vengano alla successione in luogo di questi, e gli ascendenti ma solo in mancanza di figli o discendenti. Per calcolare il valore della quota di legittima, spettante a ciascun legittimario, è necessario procedere al calcolo descritto dall’art. 556 del c.c., suddiviso in tre fasi: calcolo del valore dei beni che appartenevano al [...]