Cross Border

La portata espansiva degli Hallmarks D nell’ambito applicativo della DAC 6

2021-03-05T17:40:17+01:0005 Mar 2021|

Premessa La normativa DAC 6 introdotta con la direttiva 2018/822/UE (la “Direttiva”) e recepita a livello domestico mercé il D.lgs. 30 luglio 2020, n. 100, nell’ottica di implementare lo scambio automatico di informazioni tra le Amministrazioni Finanziarie degli Stati Membri, ha introdotto nuovi ed ulteriori obblighi di comunicazione dei meccanismi transnazionali attuati, organizzati o strutturati da un intermediario e messi a disposizione di un contribuente. Il legislatore europeo, ben consapevole delle multiformi dinamiche tramite le quali attualmente si manifestano fenomeni di pianificazione fiscale aggressiva, ha enucleato elementi distintivi dei meccanismi transfrontalieri al verificarsi dei quali appare potenzialmente inferibile l’esistenza di [...]

Le Comunicazioni di Anomalia dell’Agenzia delle Entrate sui rapporti esteri: trust, polizze e intermediari esteri alla prova del CRS

2020-11-12T10:38:25+01:0012 Nov 2020|

Il recente provvedimento n. 348195/2020 dell’Agenzia delle Entrate si colloca formalmente nel solco di un percorso di riqualificazione del rapporto tra Amministrazione Finanziaria e contribuente - quantomeno sotto l’insegna di una maggiore trasparenza. E’ data notizia ed attuazione dell’invio ai contribuenti da parte dell’AdE di comunicazioni formali recanti potenziali anomalie relative ad attività patrimoniali detenute all’estero con riferimento all’annualità 2017; anomalie che possono trovare diverse modalità di definizione, in positivo ovvero in negativo, e in tal ultimo caso certamente mediante espresso rinvio all’istituto del ravvedimento.   Il patrimonio informativo dal quale i sistemi di controllo dell’AdE attingono e che è [...]