Altri strumenti di pianificazione

Note sul trasferimento della residenza fiscale in corso d’anno

2021-04-19T14:14:55+02:0019 Apr 2021|

Residenza fiscale in Italia I criteri per la determinazione della residenza fiscale delle persone fisiche, com’è noto, sono stabiliti dall’articolo 2 TUIR. La norma prevede che sono considerati residenti in Italia coloro che, per la maggior parte del periodo d’imposta: sono iscritti nelle anagrafi della popolazione residente; ovvero hanno in Italia il domicilio o la residenza Laddove tali requisiti siano riscontrati per la maggior parte del periodo di imposta, il contribuente sarà considerato residente per l’intero anno (anche con riferimento al periodo dell’anno in cui tali requisiti non erano riscontrati). Laddove tali requisiti non siano riscontrati per la maggior parte [...]

Commento a Risoluzione ADE n. 12/E del 18 febbraio 2021 – Criteri di territorialità nella fiscalità delle gestioni patrimoniali dei c.d. “neo residenti”

2021-04-14T12:37:37+02:0001 Mar 2021|

L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione in commento, ha fornito doverosi chiarimenti in merito ad alcuni aspetti legati al regime fiscale delle gestioni patrimoniali effettuate da soggetti operanti nel settore del private banking – vale a dire l’insieme di servizi di investimento finanziari e di consulenza personalizzati e dedicati alla gestione del patrimonio del cliente – a coloro che si avvalgono del regime opzionale dei c.d. “neo residenti” ex art. 24-bis TUIR. Come noto, la L. n. 232/2016 ha introdotto nel nostro ordinamento l’art. 24-bis TUIR, il quale prevede un’imposta sostitutiva sui redditi di fonte estera per le persone fisiche [...]

Commento alla risposta dell’Agenzia delle Entrate n. 628 del 29 dicembre 2020 – Regime IVA applicabile ai servizi di consulenza resi dell’Advisor a favore di una società autorizzata alla gestione dei fondi di investimento alternativi (FIA)

2021-01-18T12:26:32+01:0018 Gen 2021|

Con la risposta n. 628 del 29 dicembre 2020 l’Agenzia delle Entrate è entrata nel merito del regime IVA applicabile alle prestazioni di servizi rese nei confronti di una società autorizzata alla gestione dei c.d. “fondi di investimento alternativi” (FIA). Nel caso di specie, l’istante, società di gestione di fondi di investimento alternativi chiusi mobiliari – riservati a investitori internazionali qualificati, come fondi pensione, imprese di assicurazione e banche – ha chiesto all’Amministrazione finanziaria se i servizi di consulenza prestati da una propria controllata estera rientrassero nell’ambito di applicazione dell’art. 10 comma 1, n. 1) del D.P.R. n. 633/1972. Tale [...]

La fiscalità degli OICR UE e SEE alla luce delle modifiche apportate dalla legge di bilancio 2021

2021-01-14T13:32:56+01:0014 Gen 2021|

Premessa La L. n. 178 del 30 dicembre 2020 (legge di bilancio 2021) prevede l’introduzione di un’interessante – e auspicata – disposizione tesa ad appianare il diverso trattamento fiscale previsto per i fondi di investimento europei rispetto a quelli domestici. Benché la novella non possa che essere accolta con entusiasmo, il dettato normativo lascia aperti alcuni interrogativi di ordine sistematico ed applicativo.   Le novità Come noto, ai sensi dell’art. 73, comma 5-quinquies del testo unico delle imposte sui redditi, i fondi d’investimento istituiti nel territorio dello Stato godono di un regime di favore che prevede la non imponibilità, presso [...]

Commento breve in tema di imposta patrimoniale e imposizione sui trasferimenti di patrimoni

2020-12-07T00:51:51+01:0007 Dic 2020|

In questo contributo forniremo un commento, per le vie brevi, alle recenti voci di introduzione di un’imposta patrimoniale in Italia, svolgendo una riflessione che coinvolge più in generale il tema della tassazione dei patrimoni nell’attuale contesto normativo. Abbiamo già qui commentato la Sentenza della Corte Costituzionale n.121/2020, relativamente ad alcuni passaggi svolti dalla Corte volti ad accertare l’eccessiva premialità accordata dalla normativa vigente in ordine ai trasferimenti di aziende e partecipazioni sociali, sia inter vivos quanto mortis causa. In che misura riteniamo significativo riportare questo contributo sul terreno più ampio della discussione sulla tassazione dei patrimoni?   E’ opportuno a [...]

La fiscalità degli investimenti in oro

2020-10-29T12:49:44+01:0029 Ott 2020|

Premessa In periodi contraddistinti da estrema incertezza sui mercati e grandi oscillazioni del valore dei titoli, l’oro rappresenta un’appetibile forma di investimento a basso rischio finalizzato al mantenimento del valore del capitale nel tempo. L’oro, per sue caratteristiche intrinseche, infatti, si presta ad essere oggetto di investimento per la sua portabilità, divisibilità, indistruttibilità, riconoscibilità quale mezzo di pagamento e, soprattutto, per il valore che conserva nel tempo. L’appetibilità dell’oro quale bene rifugio in periodi di incertezza sui mercati e di volatilità dei titoli emerge con evidenza se solo si osservi l’andamento del listino oro che, negli ultimi 20 anni, ha [...]

Le polizze vita unit e index linked

2020-10-13T15:12:46+02:0013 Ott 2020|

Le polizze assicurative si sono affermate come un valido strumento di tutela e segregazione patrimoniale sia per la varietà dei prodotti offerti dal mercato, sia per il regime fiscale di favore che le caratterizza. Di frequente, ormai, le polizze assicurative sono utilizzate per la pianificazione patrimoniale e successoria, per ottimizzare il passaggio generazionale o semplicemente per investire. Il presente contributo si focalizza su una particolare tipologia di polizze assicurative, caratterizzate da una preponderante componente finanziaria, che consente potenziali margini di guadagno in favore dei contraenti o dei terzi beneficiari. Ci si riferisce, in particolare, alle polizze vita unit linked e [...]